Testimonianze su Devi Tantra yoga e 

Maya Swati Devi

MAESTRI e gli ADDETTI allo YOGA dicono di MAYA:

 

“Sei uno spirito che ha generato le condizioni necessarie per vivere nel mondo materiale, per riconoscersi e per ritrovare la strada di casa. Il tuo potere di visualizzazione è il tuo vero potere di trasformazione.
Le tue doti di visionaria e la tua creatività agiscono nel tuo inconscio molto profondamente, ed hanno la capacità di cambiare l’abituale "mappa" della tua esistenza. Non giudicare, non pensare, gioca il gioco di una bambina e troverai la chiave per "guarire" la donna”.

Sri Anand Guptananda (Primo Maestro di Maya Swati Devi) 

"The most sacred journey of a Tantrika is to go within and seek to enjoy union of Shiva and Sakthi. Not seeking to worship some outer God/Goddess, planets or element, but to find all of them within. 
Congratulations my divine Maya Swati Devi, you have come a long way in the last 10 years. You are indeed a real student of life.

You are one of the few who never forget that once a student and teacher meet it is a bond for life that is second only to that of one's biological mother and father. Matha Pitha Guru Deivam” is a very popular adage or phrase in Sanskrit language and often quoted in Hinduism. Translated word for word, it is, “Mother Father Teacher God”. 
You will always remain my student in this life, the one before and the one after, should there be another

People come and go but real students who know the meaning of receiving keep staying without needs. The is the beauty of our relationship. Though we Even far away you never stopped loving me or speaking highly about the work that I do. That is a sign of real love".

Swami Shri Param Eswaran (Secondo Maestro di Maya Swati Devi)

"Maya Swati Devi, insegnante di Tantra Yoga, è una forte sostenitrice della modernità dell'approccio tantrico alla vita. Non per la facile illusione popolare legata al sesso tantrico, ma per il suo profondo significato di totale aderenza alla vita in tutte le sue manifestazioni, fisiche e spirituali. Lei stessa dice: Niente è più magnificamente creativo e meditativo di un atto sacro d'amore. In quel momento capiamo di non essere soli e che siamo uno con il macrocosmo"

G. Gabrielli, Direttore di Yoga Journal Italia.

"La prima impressione che si ha di Maya, incontrandola per la prima volta, è che abbia più di una vita da raccontare. La sua camminata, armoniosa e decisa, il portamento fiero, quasi guerriero sembrano raccontare di molte esistenze: danzatrice, yogini, tantrica, sono molteplici gli aspetti dell’arte e del pensiero indiano su cui ha lavorato per molti anni.  Non mi ha stupito quindi che abbia deciso di mettere nero su bianco le sue esperienze personali in questa vita, esperienze che riguardano il suo essere donna, la sua energia femminile, il valore del femminino ma che nulla ha a che fare con quella sorta di seduzione tanto di moda oggi e praticata da tantissime donne in cerca di qualcosa. La sua passione per lo Yoga e per il pensiero tantrico è contagiosa, trascina in un mondo speziato e poetico a cui si fa fatica a resistere. Maya è una vera maestra: ha appreso da veri insegnanti ciò che sa, seguendo un percorso iniziatico profondo e mai finito: ama trasmettere a chi ama apprendere prende seriamente ogni occasione per insegnare, provare, sperimentare, rischiare. E questo libro è un seguire Maya nella sua vita e nel suo sapere, un viaggio che può anche risvegliare quella Dea interiore che lei vede in tutte noi, protagoniste nel mondo".

GIULIA BORIOLI Direttrice di Yoga Festival Italia

"Il suo valore è quello di fissare in parole il proprio vissuto. Il vissuto come pratica esperienzale si traduce in parole che esprimono bellezza, poesia, cercando il messaggio implicato e non quello spiegato. Maya Devi, una donna, una Yogini, una danzatrice, la cui forma trova il suo giusto posto dopo che l'essenziale è stato carpito. Niente deve essere spiegato quando osservi Maya esprimersi con lo strumento musicale per eccellenza, il corpo. Sono felice e onorato per essere stato invitato a scrivere questa prefazione che è fluita di getto accompagnata dalle note inconfondibili della musica dell'anima, la tua musica Maya Devi".
Roberto Milletti-Odaka Yoga Founder

La grande forza spirituale di Māyā, la devozione che permea ogni sua azione, ogni suo singolo respiro.

Questa forza ha accompagnato Maya  nel suo percorso indiano tradizionale, donandole una conoscenza profonda delle materie spirituali ed esoteriche e una semplicità non comune nel trasmettere l’insegnamento agli allievi. L’approccio accogliente ed affettuoso con cui lei affronta ogni aspetto della sua vita deriva dal suo sādhana, la pratica spirituale, la  ricerca mistica che l’ha accompagnata e sempre accompagnerà la sua vita e vissuta in prima persona da Māyā Devī.

 Lucrezia Ottoboni- Indologa e danzatrice di Danza Odissi 

IL TEAM DTY dice di Maya:

Maya è una maestra generosa e autentica, che dona tutta se stessa nel condividere quello che ha appresso nel suo percorso. Non tutti sono pronti ad accogliere il suo linguaggio diretto, ma se una persona è pronta a mettere da parte il proprio ego, Maya è in grado di donare gli insegnamenti per la propria evoluzione come esseri umani e divini. In quasi sette anni sono cambiata molto grazie agli insegnamenti che mi ha donato. La sua energia coinvolgente e il suo entusiasmo per la vita sono stati e sono tutt'ora un esempio per me. Sono grata alla Grande Madre che ha permesso di incontrarci in questa vita! Om shanti! 

Jyotika Kamala Devi, Allieva dal 2010, Team DTY 

La via femminile della grande madre della tradizione Shakta viene trasmessa da Maya con la sua originale personalità ed incarna con la pratica il gioco stesso del superamento degli opposti: serietà e giocosità, delicatezza e forza, fermezza e dinamismo. Seguire la via Tantrica ha permesso il riallinearmi con la mia verità interiore, e una rapida e continua trasformazione interiore ed esteriore. Ha arricchito di significati la mia pratica personale dello Yoga che nel corso degli anni si è sviluppata attraverso diversi stili: dall’Asthtanga Vinyasa Yoga e poi come insegnante certificata Iyengar Yoga. 

Sono felice ed onorata di far parte del team del Devi Tantra Yoga e di poter servire la Grande Madre attraverso la diffusione degli insegnamenti Tantrici.

Carlotta Hinna (Padmini Devi) , Allieva dal 2008, Shaktyoga club Ancona e DTY Team 

"Chi sei tu?”.

Non dimenticherò mai questa domanda in uno dei seminari di Maya Swati Devi. Lavoro di grande recupero della verità su noi stessi, ricerca di tutto quello che non ci appartiene,  di tutte le gabbie che ci imprigionano, modelli che ci vengono trasmessi ed imposti su come vivere la nostra natura.

Percorso indispensabile tanto per gli uomini quanto per le donne. Per quest’ultime, come donna, sento di poter dire per esperienza personale che lo è particolarmente. E’ necessario partire dall’accettazione della propria femminilità, spesso vissuta in modo distorto, attraverso gli occhi degli altri, dei loro giudizi e pregiudizi, divieti e permessi. 

Bellissimo lavoro di Maya, in tal senso, nei suoi percorsi tutti al femminile:  recuperare la propria forza, il proprio potere personale, l’autostima, la fiducia in se stesse riscoprendo il sentire, ricollegandosi consapevolmente con il corpo, con le energie istintuali, con le emozioni, i sentimenti, i desideri, la sessualità.

Sessualità gravata da molti blocchi, paure, emozioni. Non c’è più quasi nulla di spontaneo in essa, dimentichiamo che si tratta di una energia naturalmente presente nel nostro corpo e nel tantrismo la ritroviamo come un’altra componente altrettanto fondamentale del nostro essere ‘umani', ma soprattutto la riscopriamo come fonte di un’energia molto forte che, se liberata e vissuta liberamente, diventa il mezzo per il viaggio più sacro che la nostra anima possa intraprendere: vivere la materia per andare oltre la materia, un ponte tra materia e spirito.

Grazie Maya per questo viaggio, nei tuoi insegnamenti nulla viene negato, rifiutato, represso, ma la vita in tutte le sue forme viene accolta e riconosciuta! In te ho trovato una dimensione dove c’è attenzione e “cura” dell’essere umano nella sua totalità - anima e corpo - per raggiungere una pienezza ed una serenità che mai avrei pensato possibile e che solo il risveglio dell’amore dentro di noi- amore verso tutta la manifestazione - può dare.

Shalini Devi, Palermo, Allieva dal 2013, DTY team

GLI ALLIEVI DICONO DI MAYA:

Namaste Maya, grazie per averci aperto le porte di una cultura antica, mostrandocela viva e attuale. Per averla condivisa con noi, prima ancora che per avercela insegnata, e per esserti seduta sempre al nostro fianco, e mai al di sopra. Con sincerità.

Alessandro, Milano, Allievo dal 2016

Un immenso grazie a Maya ed ai doni che mi ha trasmesso con i suoi insegnamenti, attraverso la scuola di tantrismo. 

La cosa certa è che per tutto il tempo di insegnamento Maya ha il cuore aperto, pronta a donare tutto il suo sapere e condividere la sua esperienza nella via del tantrismo che ha scelto. Inoltre, è molto disponibile anche al di fuori delle ore effettive di insegnamento.

Gli insegnamenti sono trasmessi in modo molto etico, sano e diretto.

E' davvero una via autentica.

La scuola di tantrismo e l'aver incontrato Maya è stato sicuramente importante per me visto che cercavo una guida al femminile e che così sono arrivata ad affermare me stessa come individuo e soprattutto come donna. Ovviamente è un lavoro quotidiano, ma ora sono certa di avere strumenti validi e funzionanti da applicare. Grazie ancora. Sempre nel mio cuore,

Cristina, Ancona, Allieva dal 2016

 

Maya non la si può descrivere. Bisogna incontrarla. Emana un’energia carismatica, densa, piena. Una forza tranquilla, serena.

Si muove ed insegna con naturalezza in ogni situazione, entrando volteggiando, come in una danza.

Empatica con ogni allievo e’ sempre disponibile all’ascolto.

Elisabetta, Ancona

Ho incontrato Maya Swati Devi nel 2015, dopo una vita di ricerca nello yoga ho riconosciuto un insegnamento tantrico autentico, con la vibrazione di qualcosa di originario. Coerentemente con la tradizione Maya incarna nella vita il suo insegnamento e lo diffonde con totale dedizione, in modo diretto e accurato.

Pratiche millenarie che risuonano interiormente e accompagnano sul cammino dello Yoga senza filtri e manipolazioni.

Donatella Devadarsi, Como,Allieva dal 2015

La continuità con gli insegnamenti tradizionali era ciò che da molto tempo cercavo,perciò quando ho incontrato la DTY school il mio
interesse si è attivato subito. In verità,semplicità e amore(come 'recita' l'intento della comunicazione nella scuola) devo dire che i
primi incontri con Maya sono stati decisamente spiazzanti: un insieme di stimoli,contrastanti,che non potevo catalogare in un unico scaffale
mentale:Mi sono ritrovata contemporaneamente affascinata, infastidita,interessata,perplessa,con la sensazione di
aver trovato ciò che cercavo e al contrario con quella che ciò che avevo di fronte non aveva proprio nulla a che fare con ciò.

Beh,sono rimasta e oggi sono estremamente grata a quella parte di me che ha messo da parte la mente e ha scelto "nonostante". Mi ritrovo così in
un viaggio appassionante in cui continuamente cresce e si trasforma la mia relazione con i componenti della Scuola, con Maya,con gli
insegnamenti e con la mia vita quotidiana stessa ,in un modo che, per fortuna, non smette di essere imprevedibile e
incatalogabile;, semplicemente da vivere e da sperimentare"

Tilù, Val D'Aosta, Allieva dal 2016

Le giornate a Milano passate alla scuola sono intense e ricche e l'effetto prosegue nei giorni successivi.

Le pratiche che abbiamo fatto a sessualità sacra, lo yoni healing ,guidato da te è stato una esperienza molto potente, lavorare con l'energia femminile da un senso di universalità, il mondo riuscirà ad essere migliore tanto più l'energia femminile tornerà ad essere quello che era in certe società matriarcali.

Diciamo che ancora per andare da sola non mi sento pronta. 

Tante cose stanno cambiando nella mia vita e tante devono ancora cambiare, anche se a volte ho una certa ansia , mi rendo conto che devo fare con calma per ritrovare la pace interiore.

Quando nello stage si crea questa condizione di fusione di energie di fidarsi si creano dei momenti magici.

A volte il lavoro da fare su me stessa è doloroso, lento. Lasciare andare non sempre ci riesco.

Grazie Maya per tutto il tempo che ci dedichi.

Serenella, Ancona, Allieva dal 2017

PARTECIPANTI AGLI STAGE: 

Cara Maya,

ti ringrazio per il tempo dedicatomi ieri all'ora di pranzo. Ti vorrei aggiornare brevemente sulle cose che sono successe dopo il Seminario Tantrico RELAZIONI SACRE del 10 marzo 2018 ad Ancona.

Al seminario sono arrivata strisciando per terra. Ero stanchissima e abbattuta dopo un anno pesantissimo sia all’livello emotivo, fisico che mentale. Ho fatto una serie degli investimenti sbagliati fidandomi dei falsi amici. Ho collocato anche male il cuore, e dopo due anni ho dovuto scappare di fretta dalla casa sua, perché il predatore si sarebbe mangiato tutta la mia energia vitale, nonché anche i soldi.

Sono arrivata con la fortissima ansia, soffrivo dai attacchi di panico, quindi mi alzavo di notte e non riuscivo ad addormentarmi. Ero da sola, preoccupatissima, single, mi sentivo piu vulnerabile che mai. Nello stesso tempo avevo il desiderio di una relazione, finalmente una bella nutriente appassionante storia con un partner maturo che possa farmi sentire amata, felice e desiderata di nuovo.

Questo desiderio avevo espresso all'inizio della nostra lezione. Poi in questi due giorni di seminario ho sperimentato un viaggio profondo ed un grande terremoto interiore. Penso che il momento catartico è stata quando mi sono “partorita” davanti a tutti. Con tutto il mio dolore e la paura. Con un grido di liberazione.

Complimenti per il Tuo Libro. Ho cominciato a leggerlo ieri subito. E’ scritto con tanta franchezza, dedica e la passione. Fai veramente la differenza nella vita degli altri! ​Un caro saluto e GRAZIE per tutto che mi avevi trasmesso! Ti porto con me nel mio Cuore. Namaste!

Isabela, Relazioni Sacre , Ancona, Marzo 2018

 

 

Ciao Maya , ti volevamo ringraziare per il corso..Per noi è stata un'esperienza nuova.. È stato come sbirciare da un buco della serratura in un giardino pieno di forme e colori.. Abbiamo conosciuto tantissime cose in poco tempo, ma sopratutto abbiamo scoperto che ci sono una marea di cose di cui ignoravamo l'esistenza.. Sicuramente come cammino insieme ci è servito per ritagliarci uno spazio x noi e x provare a crescere insieme come persone e come coppia.. Nella vita insieme ci ha regalato delle bellissime emozioni.. Dico solo che quella sera ho chiesto fra, ma quanti orgasmi avrò avuto 20?ma no Mari molti molti di più 

Ci ha fatto scoprire modi di unirci inaspettati, nuovi, abbiamo ad esempio conservato la coscienza di Shiva   oppure abbiamo fatto diversi "esercizi" tra quelli consigliati... insomma questo nuovo modo di unirci ci è davvero piaciuto, anche perchè ci ha permesso di rimanere uniti per molto più tempo rispetto al solito.

Ti ringraziamo per il piccolo cammino fatto insieme e ci auguriamo di continuarlo anche fosse a piccoli passi alla volta. Grazie anche a tutti i compagni di viaggio!  Un grande abbraccio

Azzurra e Francesco, Partecipanti allo stage sessualità sacra ad Ancona , Aprile 2018